FANDOM



Ran Mao è l'assassina personale di Lau.

Aspetto Modifica

È una ragazza di bassa statura con grandi occhi dorati e lunghi capelli neri con la frangia e raccolti in due trecce lunghe e sottili e due bobine simili a orecchie di gatto, di cui la sinistra ornata da una nappa dorata e una peonia rosa.

Indossa sempre cheongsam molto corti, una giacca scura, calze lunghe fino alle cosce, ballerine nere e cavigliere dorate ornate da campanelli.

Carattere Modifica

È fredda, distaccata e taciturna, ma possiede un lato prorompente e non si vergogna a indossare abiti corti e succinti o a flirtare in pubblico. È molto leale verso Lau, obbedendo a ogni suo ordine.

Abilità Modifica

È un'abile assassina e possiede una forza degna di nota. Inoltre, grazie alla sua femminilità, riesce facilmente a distrarre gli uomini.

Armi Modifica

Maneggia due Chuí, grosse sfere metalliche dotate di manubrio, di colore blu, giallo e marrone con una nappa in cima; con esse è in grado di distruggere persino un marciapiede.[3]

Storia Modifica

Questa sezione è incompleta!
Questa sezione è ancora incompleta, aiutaci a migliorarla!

Curiosità Modifica

  • Il suo nome vuol dire gatto blu in cinese.
    • Lau talvolta si riferisce a lei come a una gatta.[3]
  • In un libretto bonus, la sua altezza è stata indicata come 154 cm ma, successivamente, Yana Toboso ha affermato di avere sbagliato e che Ran Mao è alta 158 cm.[1][2]
  • Nel sondaggio per la popolarità dei personaggi, tenuto in onore del centesimo capitolo, è risultata ventesima con 74 voti[4] su 12817[5].


Note Modifica

Navigazione Modifica