FANDOM



Il capitolo 15 si intitola "Quel maggiordomo, scroccone".

Riassunto Modifica

Alcuni cittadini londinesi appena tornati dall'India vengono ritrovati appesi a testa in giù in giro per la città, in mutande e con attaccato un foglio di denuncia verso la società inglese firmato con il disegno di una lingua.

Mentre Lord Randall indaga sul caso insieme all'agente Abberline, sopraggiungono sulla scena anche Ciel e Sebastian. Dopo avere visionato i documenti del caso, i due si dirigono verso l'East End, mentre Lord Randall spiega la natura dei Phantomhive al suo giovane subordinato.

Ciel e Sebastian si recano dunque da Lau per chiedergli informazioni sui possibili sospetti. Mentre i tre camminano per strada, un criminale indiano simula un'aggressione da parte del conte e chiama a raccolta molti suoi compagni, che minacciano il nobile, il quale ordina al maggiordomo di intervenire. All'improvviso la scena viene interrotta dall'arrivo di due indiani alla ricerca di una donna. Appena notano la presenza del nobile inglese, gli avventori si schierano dalla parte dei loro connazionali e uno dei due ordina all'altro di sconfiggere i britannici. Egli quindi ingaggia un combattimento con Sebastian; i due sono alla pari. Quando Ciel grida rivelando di essere stato attaccato senza motivo, i due indiani si schierano dalla sua parte, neutralizzano i malfattori e si allontanano.

Dopo avere consegnato il gruppo di criminali alla polizia, Ciel torna alla sua residenza cittadina, dove però trova i due indiani di prima, che si presentano come il principe bengalese Soma Asman Kadar e il suo servitore Agni. Il principe esige di ricevere ospitalità per avere salvato il conte dai malfattori e subito attira le attenzioni della servitù.

Personaggi Modifica

Magione Phantomhive Altri
Scotland Yard

Aristocratici del Male

Altri


Navigazione Modifica

Cronologia manga